In base all'accordo siglato lo scorso dicembre per il rinnovo del Ccnl chimico- farmaceutico per il triennio 2010-2012, sono previste alcune significative novità: l'eliminazione degli scatti d'anzianità per i nuovi assunti e la cristallizzazione del diritto acquisito per gli altri lavoratori; un aumento economico medio, spalmato nel triennio, di 150 euro; l'aumento dei contributi a carico delle imprese per la previdenza complementare e l'assistenza sanitaria integrativa, rispettivamente di 3 e 6 euro; il consolidamento del secondo livello di contrattazione. Il rinnovo coinvolge oltre 200 mila i lavoratori, impiegati in più di 1.700 imprese, il 90% delle quali piccole e medie.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: