Sei in: Home » Articoli

Cassazione: non commette reato madre che rifiuta di lasciare il figlio al padre per motivi di salute

Non commette reato la madre che nega al padre l'incontro con il figlio se il rifiuto avviene per ragioni di salute del minore. Lei quindi pu˛ rifiutare di lasciare il bambino nelle mani del padre anche se si tratta dei giorni che sono stati stabiliti in sede di separazione. E' necesario per˛ che il diniego sia giustificato da certificati del medico curante. E' quanto stabilisce una sentenza della Corte di Cassazione (la n. 736/2010) che ha ritenuto sufficiente a scagionare la donna la produzione di certificati medici. Secondo Piazza Cavour infatti la tutela della salute del minore deve prevalere sul diritto del genitore di trascorrere il suo tempo con il figlio. Nella fattispecie il medico curante aveva visitato il bambino ed aveva consigliato di tenerlo a casa.
(20/01/2010 - Notiziario)
Le pi¨ lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
ResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilitÓ medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF