Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Cassazione: furti in cassette sicurezza, banca risarcisca cliente. Istituti di credito tenuti a rifondere danni subiti per colpa grave

Roma - (Adnkronos) - Le banche sono tenute a risarcire i cittadini per i furti subiti nelle cassette di sicurezza concesse loro in uso dallo stesso istituto di credito. Lo ha stabilito la Cassazione che ha respinto il ricorso della Banca Commerciale Italiana (filiale di Palermo), intimandole di risarcire i danni subiti da un cliente vittima di un furto alla sua cassetta di sicurezza. Per la Suprema corte compito delle banche e' principalmente quello di ''ispirarsi al criterio di alta diligenza professionale di cui all'art. 1176 cc con conseguente configurabilita' di 'colpa grave' in caso di inadempimenti derivanti dall'omessa o insufficiente predisposizione delle cautele e delle misure atte a prevenire i furti dei beni custoditi nelle cassette di sicurezza''.
(18/03/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Auto: multe da 712 euro per chi circola con targa estera
» Asili e case di riposo: in arrivo le telecamere
» Bruciare rami e sterpaglie č reato?
» Arriva il certificato di successione
» Inps: le somme pagate in pių non vanno restituite

Newsletter f g+ t in Rss