Sei in: Home » Articoli

Simulazione assoluta di rapporto di lavoro subordinato

Ove venga simulato tra le parti un rapporto di lavoro subordinato senza che risulti la volontà delle stesse di concludere altro contratto, senza peraltro lo svolgimento di fatto di una attività avente i requisiti della subordinazione, attesa la natura totalmente fittizia del rapporto, si configura l'ipotesi della simulazione assoluta e pertanto il contratto non produce alcun effetto tra le parti medesime e ciò nondimeno, stante il diverso regime probatorio a seconda che la fattispecie simulatoria sia fatta valere dai creditori e/o dai terzi nei confronti delle parti, ovvero da una della parti nei confronti dell'altra, nel giudizio non può introdursi inter partes la prova testimoniale della simulazione ( Trib. Genova 1069/2009).
(05/01/2010 - Francesca Bertinelli)

In evidenza oggi:
» Mendicante insistente? Multa e carcere fino a 6 mesi
» L'avvocato diventa sempre più "fashion"
» Addio a WhatsApp e Telegram, arriva Dostupno
» ResponsabilitÓ medica: la Cassazione sminuisce le linee-guida
» Ddl concretezza: tutte le misure approvate
Newsletter f g+ t in Rss