Roma - (Adnkronos) - Vietato espellere gli immigrati, anche se il loro permesso di soggiorno e' scaduto, senza aver permesso loro di essersi difesi. A garantire il diritto alla tutela legale degli extracomunitari espulsi in base al decreto Turco Napolitano e' la Cassazione che ha accolto il ricorso di Ayed Samir Ben Y., un tunisino al quale era stato intimato l'allontanamento dal nostro territorio da un decreto del Prefetto di Catanzaro, confermato poi dal Tribunale di Lamezia Terme. Un provvedimento che va annullato, dice oggi la Suprema Corte, poiche' all'immigrato non e' stata data la possibilita' di difendersi.
Vedi anche:
- Il permesso di soggiorno (guida legale)
- La raccolta di articoli e approfondimenti sul permesso di soggiorno
Condividi
Feedback

(16/03/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Bonus 600 euro anche ad avvocati e ordinisti: firmato decreto
» Il reato di maltrattamenti in famiglia nella giurisprudenza