Sei in: Home » Articoli

Benessere degli animali da compagnia: nuove regole e pet-therapy

Nella seduta del 28 febbraio scorso, il Consiglio dei Ministri, ha approvato un decreto che recepisce l’accordo fra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano che fissa i principi fondamentali per il benessere degli animali da compagnia e lo sviluppo della pet-therapy. Secondo le stime dell'Eurispes, nel nostro Paese ci sono oltre 44 milioni di animali domestici ed è divenuto per questo indispensabile promuovere iniziative dirette a favorire una corretta convivenza tra persone e animali. L'idea di benessere animale, si sta in questo modo estendendo non solo al diritto alla vita degli animali ma anche ai loro diritti durante la vita. Chiunque conviva con un animale da compagnia o abbia accettato di occuparsene, si legge nel provvedimento, “è responsabile della sua salute e del suo benessere e deve provvedere alla sua sistemazione e fornirgli adeguate cure ed attenzione, tenendo conto dei suoi bisogni fisiologici ed etologici secondo l'età, il sesso, la specie e la razza”.
(06/03/2003 - Avv.Francesca Romanelli)
In evidenza oggi:
» Reato per la madre che non fa vedere i figli al padre
» Anas cerca avvocati penalisti
» La sospensione condizionale della pena
» Anas cerca avvocati penalisti
» Successioni: dal 1 gennaio 2019 solo online

Newsletter f g+ t in Rss