Sei in: Home » Articoli

Cassazione: sanzioni al magistrato che arriva tardi in udienza

Incappa nella sanzione disciplinare il magistrato che ritardi oltre misura la partecipazione all'udienza. Lo hanno stabilito i giudici delle Sezioni Unite nella sentenza n.22585 pubblicata il 26 ottobre 2009. Nella fattispecie viene rigettato il ricorso del pm che, in assenza di legittimo impedimento a svolgere le proprie funzioni, non preavvisò l'ufficio del ritardo costringendo il collegio penale ad una lunga attesa ed il procuratore alla sostituzione con altri pm. Inoltre la ricorrente non si precipitò in aula neppure dopo l'intimazione del procuratore. Confermata la sanzione dell'ammonimento irrogata a mente dell'art. 2 D. Lgs 109/2006 dalla Sezione Disciplinare.
(10/11/2009 - Avv.Paolo Storani)
Scrivi all'Avv. Paolo Storani
(Per la rubrica "Posta e Risposta")
» Lascia un commento in questa pagina
Avv. Paolo M. Storani
Civilista e penalista, dedito in particolare
alla materia della responsabilità civile
Rubrica Diritti e Parole di Paolo Storani   Diritti e Parole
   Paolo Storani
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF