Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Privacy: riqualificazione professionale lavoratori? Si all'accesso banca data dell'Inps da parte delle Regioni

Il Garante per la protezione dei dati personali (comunicato del 30.10.2009) ha fornito parere positivo alla consultazione della Banca dati dell'Inps in favore delle Regioni se ciò è necessario per la programmazione e realizzazione di corsi di formazione e riqualificazione professionale dei lavoratori. L'Autorità ha quindi stabilito che l'Inps potrà consentire alle Regioni e alle Province autonome di avere accesso alla banca dati che raccoglie le informazioni di lavoratori e disoccupati che usufruiscono di misure di sostegno al reddito: indennità di disoccupazione, cassa integrazione, sussidi e ciò al fine di consentire alle PA, di poter disporre di informazioni indispensabili per programmare e realizzare corsi di formazione e riqualificazione rivolti a lavoratori e disoccupati residenti.
Il Garante ha però richiesto all'Inps, l'adozione di specifiche misure a protezione dei dati personali (es. individuare un termine entro il quale disabilitare l'accesso alla banca dati una volta che Regioni e Province autonome abbiano esaurito i loro compiti in materia di gestione e attuazione degli interventi formativi e di rendicontazione a livello europeo, predisporre strumenti e procedure per rafforzare il meccanismo di autorizzazione e autenticazione dei soggetti abilitati ad accedere alla banca dati e per delimitare nel tempo e nella localizzazione sulla rete la possibilità di accesso).
(08/11/2009 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Educazione civica a scuola: al via la raccolta firme
» Benzina: la tassa regionale va eliminata
» Affido materialmente condiviso: una grossa opportunità per i nostri figli
» Basta impedire al padre di vedere il figlio per due giorni per commettere reato
» Pedoni: multe fino a 100 euro per chi sosta in gruppo sui marciapiedi

'codice widgetpack temporaneamente spostato nella raccolta codici
Newsletter f g+ t in Rss