Sei in: Home » Articoli

Privacy: cartella clinica del defunto? Il convivente ha diritto all'accesso

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter 30.10.2009) ha stabilito che il convivente di una persona defunta ha diritto di accedere alla sua cartella clinica se intende fare chiarezza in sede giudiziaria sull'operato del personale medico della struttura sanitaria dove questa era in cura. L'Autorità ha reso noto che il diritto del convivente a prendere visione della cartella clinica del defunto, va rintracciata nell'art. 9, co. 3, del Codice della Privacy che riconosce tale diritto, riferito a dati personali concernenti persone decedute, a ‘chi ha un interesse proprio, o agisce a tutela dell'interessato o per ragioni familiari meritevoli di protezione'.
(07/11/2009 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Avvocati: cosa non va detto al collega per non rischiare una sanzione
» Telefonino alla guida: al vaglio il ritiro della patente
» Usura e restituzione degli interessi del mutuo
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss