Sei in: Home » Articoli

Notai: Piccoli, tra le riforme si auspica semplificazione legge notarile

Paolo Piccoli, il Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, intervenendo al 44esimo congresso nazionale del Notariato a Venezia ha dichiarato che ''Vi sono questioni, ancora aperte che il Consiglio Nazionale, con delibera unanime, ha segnalato da tempo al Ministro della Giustizia. TRa queste in primo luogo la semplificazione della legge notarile". Tra le altre questioni da affrontare: "una migliore e piu' equilibrata distribuzione territoriale degli organismi istituzionali, le modalita' elettive delle istituzioni del Notariato, la rivisitazione della tariffa, con una inequivoca affermazione della sua inderogabilita'''. Il Notariato non è solo garanzia di sicurezza ma anche di effcienza: ogni anno tramite la Rete Telematica del Notariato, vengono trasmessi ai Pubblici Registri quasi 4 milioni di atti immobiliari e societari ed effettuate oltre 30 milioni di visure; a partire dal 2001, poi, con l'affidamento ai notai, si è ridotto radicalmente il tempo necessario per l'iscrizione nel registro delle imprese, delle costituzioni e dei verbali societari.
Anche i processi esecutivi immobiliari sono diventati più rapidi con la delega ai notai.
(22/10/2009 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Avvocati e gratuito patrocinio: compensi più equi
» Voucher lavoro: cosa cambia dopo il decreto dignità
» La diffida ad adempiere
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss