Sei in: Home » Articoli

Cassazione: il polso? E' "zona erogena", reato accarezzarlo

Condividi
Seguici

Roma (Adnkronos) - Anche il polso deve essere considerato 'zona erogena'. Accarezzarlo puo', dunque, costituire reato da codice penale. Parola di Cassazione che ha confermato la condanna a 14 mesi di reclusione per atti sessuali ad un romano 63enne di Cori, Luciano L. che aveva abbordato per strada una ragazza in motorino e le aveva messo addosso gocce di profumo accarezzandole i polsi. L'uomo le aveva inoltre accarezzato una guancia su cui aveva dato due baci. Secondo la Suprema Corte ''il riferimento al sesso comporta un rapporto 'corpore corpori' che non deve necessariamente limitarsi agli organi genitali, ma comprende anche quelle zone cosidette erogene''. Pertanto per fare scattare una condanna per atti sessuali puo' bastare anche l'aver accarezzato il polso di qualcuno.
(03/03/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» La madre risarcisce il figlio per avergli impedito di vedere il padre
» Codice della strada: arriva la riforma
» Il reato di maltrattamenti in famiglia
» Legittima difesa in vigore: ecco come cambia il codice penale
» Reddito di cittadinanza, c' la seconda ricarica

Newsletter f t in Rss