Secondo quanto rende noto il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali è stato presentato il 23 settembre il Piano di azione per la piena occupabilità dei giovani attraverso l'integrazione tra apprendimento e lavoro. Alla presentazione, tenutasi a Palazzo Chigi, erano presenti il Ministro del Wefare Maurizio Sacconi e il Ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini. Il piano si prefigge l'obiettivo di modificare il rapporto dei giovani e del mondo del lavoro: i giovani italiani, infatti, incontrano il mondo del lavoro molto più tardi rispetto ai loro coetanei europei. Due i temi prioritari di cui si occuperà il piano: la mobilità degli studenti universitari e dell'alta formazione professionale, il valore legale del titolo di studio. Il piano migliorerà la transizione dalla scuola al lavoro, cercherà di rilanciare l'istruzione tecnico-professionale ed il contratto di apprendistato
. Non manca il tema della formazione universitaria con l'obiettivo di facilitare l'accesso dei dottorati di ricerca al sistema produttivo. Le linee d'azione del piano verranno stabilite con le parti sociali e le associazioni di categoria.
Condividi
Feedback

In evidenza oggi: