Il Consiglio Superiore della Magistratura si schiera a favore dei Giudici della Cassazione in relazione alle accuse che hanno ricevuto sulla vicenda Englaro. Vi sono state, secondo il CSM "gravi accuse" ed "espressioni denigratorie" arrivate da esponenti politici e per questo idonee "a delegittimare l'operato" dei giudici del palazzaccio. Secondo il plenum del CSM, la Cassazione si e' semplicemente limitata a interpretare la legge senza invadere ''gli spazi vuoti della politica''. In questo modo il Csm ha approvato la pratica a tutela dei giudici della suprema Corte con 15 voti a favore e 3 contrari.
Condividi
Feedback

(11/09/2009 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Avvocati: illecito chiedere compensi al cliente ammesso al gratuito patrocinio
» Coronavirus: mutui sospesi fino al 30 settembre su richiesta