Sei in: Home » Articoli

Voto più semplice per i disabili

La legge n. 17/2003, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 33 del 10.2.03, ha stabilito che gli elettori disabili avranno la facoltà di scegliere liberamente da chi farsi accompagnare in cabina elettorale al momento del voto. Il nuovo provvedimento ha così eliminato il vincolo che imponeva di optare tra parenti o cittadini residenti nello stesso Comune: di conseguenza, i portatori di handicap potranno d?ora in avanti farsi accompagnare anche da persone residenti in altri Comuni d?Italia. La stessa legge prevede, inoltre, la possibilità che sulla tessera elettorale sia indicato il diritto al voto assistito. Il tutto su richiesta dell'elettore e attraverso l'apposizione di un simbolo o di un codice.
Con questo accorgimento, che verrà effettuato nel rispetto della normativa sulla Privacy, gli interessati potranno votare evitando di presentare il certificato medico ad ogni tornata elettorale.
(20/02/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: niente usura sopravvenutaCassazione: niente usura sopravvenuta
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF