Sei in: Home » Articoli

Voto più semplice per i disabili

Condividi
Seguici

La legge n. 17/2003, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 33 del 10.2.03, ha stabilito che gli elettori disabili avranno la facoltà di scegliere liberamente da chi farsi accompagnare in cabina elettorale al momento del voto. Il nuovo provvedimento ha così eliminato il vincolo che imponeva di optare tra parenti o cittadini residenti nello stesso Comune: di conseguenza, i portatori di handicap potranno d’ora in avanti farsi accompagnare anche da persone residenti in altri Comuni d’Italia. La stessa legge prevede, inoltre, la possibilità che sulla tessera elettorale sia indicato il diritto al voto assistito. Il tutto su richiesta dell'elettore e attraverso l'apposizione di un simbolo o di un codice.
Con questo accorgimento, che verrà effettuato nel rispetto della normativa sulla Privacy, gli interessati potranno votare evitando di presentare il certificato medico ad ogni tornata elettorale.
(20/02/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: reato non portare il cane malato dal veterinario
» Cassazione: niente mantenimento se la ex è giovane e il matrimonio dura poco
» Fisco: cambia il calendario per la dichiarazione dei redditi
» Sanatoria per la tassa rifiuti non pagata
» Cassazione: nulla la notifica dell'atto al familiare non convivente

Newsletter f t in Rss