Sei in: Home » Articoli

Miur: taglio corsi inutili, sblocco concorsi per reclutamenti professori universitari e premi a universitą virtuose

Secondo quanto rende noto il Miur, il Consiglio dei Ministri, il il 24 luglio scorso, ha deliberato in favore della creazione dell'Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario, (cd. Anvur), finalizzato a valutare la qualitą degli Atenei e degli Enti di ricerca su tutto il territorio nazionale. Il Consiglio dei ministri ha infatti subito approvato il regolamento sulla strutture dell'Agenzia che andrą a sostituire i due precedenti organismi il Cnvsu, che si occupava di valutare le universitą e il Civr, che invece si interessava a valutare la ricerca. Nello stesso giorno, il Ministro dell'istruzione, dell'Universitą e della ricerca, l'On. Gelmini ha inoltre firmato alcuni provvedimenti sulla ripartizione del 7% del Fondo di finanziamento ordinario, (circa 525 milioni di euro), distribuito in base alla qualitą della Ricerca e della didattica degli Atenei, alle Universitą considerate pił virtuose.
Un altro provvedimento riguarda il taglio dei corsi di laurea inutili. Sono stati emanati poi alcuni decreti ministeriali per modificare i criteri di valutazione per quanto riguarda i concorsi da ricercatore e, infine, il Ministro Gelmini ha firmato una direttiva per sbloccare le procedure per la formazione delle commissioni di concorso (si tratterebbe di circa 1800 concorsi) per reclutare professori universitari e ricercatori.
(01/08/2009 - Luisa Foti)
Le pił lette:
» Addio definitivo alla Siae
» Processo civile: nessun obbligo di depositare in appello il fascicolo di primo grado
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» Avvocati: ecco come effettuare il cumulo per andare in pensione prima
» Arriva lo stop per legge alle bollette a 28 giorni
In evidenza oggi
Responsabilitą medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilitą medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Addio definitivo alla SiaeAddio definitivo alla Siae
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF