Sei in: Home » Articoli

Privacy: servizi di informazione commerciale? Obblighi privacy semplificati

Il Garante per la protezione dei dati personali (Comunicato 25.6.09) ha reso noto di aver stabilito degli obblighi privacy semplificati per le imprese che offrono servizi di informazione commerciale. In particolare, l'Autorità ha previsto l'esonero, per le società aderenti alla più importante associazione di categoria (Ancic), dal fornire l'informativa in forma individualizzata ai soggetti di cui trattano dati personali. Il Garante ha quindi precisato che le società riunite nell'Ancic (circa 19 operatori che controllano l'80% del volume d'affari del mercato dei servizi di informazione commerciale) raccolgono dati provenienti da registri, elenchi, archivi o documenti pubblici e, tali informazioni registrate possono riguardare gli aspetti organizzativi, commerciali o patrimoniali dell'attività svolta dagli operatori economici, ma anche fare riferimento a persone fisiche (visure camerali, dati catastali, protesti) e alla loro ‘affidabilità'.
Proprio per la sproporzione dei mezzi necessari a rendere un'informativa differenziata a tutti gli interessati rispetto all'interesse tutelato, il Garante ha deciso di prevedere questo esonero anche se ha previsto che l'Ancic nonché le imprese associate, dovranno garantire un'ampia conoscibilità dei trattamenti effettuati.
(05/07/2009 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: addio mantenimento se il figlio non cerca lavoro
» Anche quest'anno per Natale "regala" un avvocato
» Il falso ideologico
» Avvocati: ecco le nuove tariffe
» Quanti sono i tentativi di vendita nelle aste di beni immobili?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF