Sei in: Home » Articoli

Consiglio Ministri: al via la riforma dei licei

Lo scorso 12 giungo, il Consiglio dei Ministri ha approvato la riforma dei licei che prevede che, a partire dal 2010, oltre al classico, lo scientifico, l'artistico e il linguistico verranno inseriti anche il liceo musicale e quello delle scienze umane. Il Liceo musicale e coreutico sarà articolato nelle due sezioni musicale e coreutica e saranno inizialmente istituite 40 sezioni musicali e 10 coreutiche e potranno essere attivati in collaborazione con i conservatori e le accademie di danza per le materie di loro competenza. Il Liceo delle scienze umane andrà a sostituisce il Liceo socio psicopedagogico e si basa sull'approfondimento dei principali campi di indagine delle scienze umane, della ricerca pedagogica, psicologica e socio-antropologico-storica.
Con la riforma si è voluto fornire maggiore sistematicità e rigore e coniugare tradizione e innovazione, razionalizzare i piani di studio privilegiando la qualità e l'approfondimento delle materie di studio, caratterizzare accuratamente ciascun percorso liceale, riconoscere ampio spazio all'autonomia delle istituzioni scolastiche, consentire una più ampia personalizzazione, grazie a orari ridotti che danno allo studente la possibilità di approfondire e recuperare le mancanze.
(23/06/2009 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss