Sei in: Home » Articoli
 » Previdenza

Aumento delle pensioni minime per i soggetti disagiati

Condividi
Seguici

L’art. 38 della Legge 28.12.01 n. 448 (pubblicata sulla G.U. 29.12.01 n. 301, Suppl. Ord. N. 285) ha stabilito che dal 1.1.02 sarà aumentata la misura delle maggiorazioni sociali delle pensioni per le persone disagiate di età pari o superiore a settant’anni, fino al raggiungimento di un reddito proprio pari a 516,46 euro al mese per tredici mensilità. Potranno godere degli stessi benefici, sempre se dotati dei medesimi requisiti anagrafici, anche i titolari dei trattamenti trasferiti all'INPS e i ciechi civili titolari di pensione, con riguardo ai quali verranno utilizzati i medesimi criteri economici adottati per l'accesso e per il calcolo dei predetti benefici.
(09/01/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Danno biologico: aggiornate le tabelle del Tribunale di Roma
» Violenza donne: Codice Rosso è legge
» Il patto commissorio - guida legale
» Mantenimento: niente reato per il padre che riduce da s l'assegno al figlio
» La Famiglia nel Diritto: 3 Crediti Formativi per avvocati

Newsletter f t in Rss