Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Garante privacy: no agli avvisi condominiali nelle bacheche

Il Garante per la protezione dei dati personali (Newsletter n. 319 del 12.2.09) ha reso noto di aver precisato che nelle bacheche dei palazzi e/o in altri luoghi aperti al pubblico, non si possono apporre avvisi contenenti dati personali che rendano identificabile, anche indirettamente, un condomino. Tale principio è stato affermato dal Garante che ha così accolto il ricorso di un affittuario il quale lamentava una indebita diffusione di dati personali dovuta all'affissione di un avviso nella bacheca condominiale, in cui si dava notizia della prossima scadenza del suo contratto di locazione e della contestuale intimazione a lasciare l'immobile.
L'Autorità ha quindi evidenziato che non è possibile diffondere dati personali informavi nelle bacheche o in altro luogo visibile a chiunque, anche se solo indirettamente.
(14/02/2009 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» In arrivo più ferie e ponti per tutti
» Avvocati: addio contributo minimo integrativo
» Avvocati: addio contributo minimo integrativo
» La Consulta boccia l'art. 92 post riforma
» Multa col cellulare in auto anche se non si parla


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
RIMEDI ALTERNATIVI AL REPECHAGE IN IPOTESI DI LICENZIAMENTO PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO DETERMINATO DA RIORGANIZZAZIONE AZIENNDALE PER RIDUZIONE DI PERSONALE OMOGENEO E FUNGIBILE