Il proprietario di un'automobile non è responsabile nei confronti della società autostrade del mancato pagamento del pedaggio da parte del terzo conducente e non esiste alcun obbligo solidale. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione (sentenza n.13770/2002) spiegando che il regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada, nella parte in cui impone l'obbligo solidale del proprietario del veicolo nel pagamento del pedaggio, non è norma di legge e, non potendo stabilire imposizioni patrimoniali, sulla base di quanto previsto dallÂ’art. 23 della Costituzione, deve essere disapplicato.
Condividi
Feedback

(07/02/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Coronavirus: stop agli incontri tra padre e figlio residenti in comuni diversi
» Arriva il reddito d'emergenza