Sei in: Home » Articoli

Calcolo del t.f.r.: determinazione della retribuzione annua

Ai fini del calcolo del trattamento di fine rapporto, sulla base di quanto stabilito dall?art. 2120 del codice civile, l'individuazione della retribuzione annua va fatta con riferimento alla normativa (legale o contrattuale) in vigore al momento dei singoli accantonamenti e non a quella in vigore al momento della cessazione del rapporto di lavoro. Lo ha stabilito la Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (sentenza n.96 dell?8 gennaio 2003) precisando che ?Il t.f.r. costituisce un istituto di retribuzione differita che matura anno per anno attraverso il meccanismo dell'accantonamento e della rivalutazione?.
(05/02/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Il modello per la comparsa conclusionale
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» I tagli alla pensione di reversibilità
» Documenti: per quanto tempo vanno conservati?
» Regime probatorio: cosa cambia con la legge concorrenza
In evidenza oggi
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tantoAffido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF