Sei in: Home » Articoli

Sorvegliato speciale finisce in manette per un giro in moto

Non ha saputo resistere alla tentazione di farsi un giro con la sua moto ed è finito in manette. È accaduto Andria dove un uomo di 36 anni, sorvegliato speciale, a cui era stata anche revocata la patente, è stato sorpreso alla guida di un una Yamaha che era anche priva della prescritta copertura assicurativa. I carabinieri del nucleo radiomobile lo hanno sorpreso durante un controllo di routine alla circolazione stradale. Arrestato con l'accusa di violazione degli obblighi a lui imposti, l'uomo è stato condotto alla casa circondariale di Trani.
(29/01/2009 - Notiziario)
In evidenza oggi:
» Avvocati e gratuito patrocinio: compensi più equi
» Voucher lavoro: cosa cambia dopo il decreto dignità
» La diffida ad adempiere
» Malattie professionali: quali sono riconosciute dall'Inail
» Fisco pignora 300mila euro: Codacons a rischio chiusura

Newsletter f g+ t in Rss