Sei in: Home » Articoli

Giustizia: al via la sperimentazione della banca dati centrale per indagini e processi

Nei prossimi giorni avrà inizio la sperimentazione del protocollo d'intesa sottoscritto dal ministro della Giustizia Alfano e dal ministro dell'Innovazione Brunetta che prevede, all'art.7 la trasmissione telematica delle notizie di reato tra le forze di polizia e le Procure della Repubblica. Una banca dati centrale per indagini e processi consentirà di rendere disponibili, per le forze di polizia attraverso una porta di dominio gestita dal ministero della Giustizia, notizie di reato, intercettazioni, fascicoli e verbali. 'Il progetto prevede che “le forze di polizia giudiziaria redigano le notizie di reato, le digitalizzino, le trasmettano alle procure, firmate digitalmente e crittografate nell'ambito della rete privata delle forze di polizia con specifiche estensioni di rete che potranno avere anche ulteriori utilizzazioni sinergiche”.
(12/01/2009 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» In vigore il reddito di inclusione: fino a 485 euro al mese
» Addio definitivo alla Siae
» Giardini e terrazzi privati: al via il bonus verde del 36%
» Come funziona la rottamazione "bis" delle cartelle
» Responsabilità medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
In evidenza oggi
Mammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticketMammografia: entro 60 giorni o dal privato al costo del ticket
Responsabilità medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitariaResponsabilità medica: la Cassazione torna sull'onere probatorio della struttura sanitaria
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF