Sei in: Home » Articoli

Giustizia: al via la sperimentazione della banca dati centrale per indagini e processi

Nei prossimi giorni avrà inizio la sperimentazione del protocollo d'intesa sottoscritto dal ministro della Giustizia Alfano e dal ministro dell'Innovazione Brunetta che prevede, all'art.7 la trasmissione telematica delle notizie di reato tra le forze di polizia e le Procure della Repubblica. Una banca dati centrale per indagini e processi consentirà di rendere disponibili, per le forze di polizia attraverso una porta di dominio gestita dal ministero della Giustizia, notizie di reato, intercettazioni, fascicoli e verbali. 'Il progetto prevede che “le forze di polizia giudiziaria redigano le notizie di reato, le digitalizzino, le trasmettano alle procure, firmate digitalmente e crittografate nell'ambito della rete privata delle forze di polizia con specifiche estensioni di rete che potranno avere anche ulteriori utilizzazioni sinergiche”.
(12/01/2009 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Parcheggiare male è reato?
» Cassazione: per il colpo di frusta serve sempre la radiografia
» Quando gli eredi non devono pagare i debiti?
» Calcola il codice fiscale online
» Cassazione: il genitore disoccupato non è esonerato dall'obbligo di mantenere i figli


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss