Eni Foundation e la società petrolifera hanno sottoscritto una convenzione con i ministeri dell'economia e del lavoro per partecipare all'iniziativa "Fondo Carta Acquisti". Diventerà così operativa la donazione al fondo da parte dell'Eni dela somma di 200 milioni di euro. Il Fondo carta Acquisti si propone lo scopo di contribuire a soddisfare esigenze alimentari, energetiche e sanitarie della popolazione meno abbiente. E' la Eni Foundation, creata da Eni a perseguire finalità di solidarietà sociale e umanitaria, che effettuerà volontario al Fondo. La somma sarà versata in una prima tranche di 100 milioni di euro entro il 31 dicembre prossimo. Un secondo versamento di 100 milioni di euro saranno invece verati entro il 30 giugno 2009. La decisione dell'Eni di aderire all'iniziativa è dovuta alla sua posizione di primario operatore nel settore energetico e quale impresa responsabile nei confronti della comunità in cui opera.
Condividi
Feedback

(25/12/2008 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Stalking se il padre assilla la ex con la scusa di vedere il figlio
» Frammenti: le short stories di Studio Cataldi