Fisco: 3 italiani su 4 hanno fiducia nel 117

“'E' il miglior dato registrato nell'ambito dell'amministrazione finanziaria ed e' da attribuirsi alla enorme attività posta dal servizio 117 dalla Guardia di Finanza nella lotta all'evasione fiscale, ai finanziamenti illeciti, al caro consumi, nella tutela della sicurezza alimentare e nel sequestro dei prodotti contraffatti.” Questo il commento di Vittorio Carlomagno, presidente di Contribuenti.it alla notizia emerse nel corso di un'indagine condotta dall'associazione. Secondo, infatti, il sondaggio condotto nel mese di ottobre, 3 italiani su 4 sarebbero fiduciosi nel servizio di pubblica utilità 117 e cioè 74,38% dei contribuenti italiani.
Istituito nel 1996 per migliorare i rapporti tra fisco e contribuenti e come strumento di lotta all'evasione fiscale, il servizio di pubblica utilità riscuote successo sulla stragrande maggioranza degli intervistati: su 5.638 voti, 4.193 sono favorevoli al servizio 117, mentre 1.445, pari a 25,62%, sarebbero contrari. “E' giunto il momento di estendere i poteri della Guardia di Finanza - conclude il Presidente Carlomagno – ridandole lustro e prestigio, concentrando l'attività dei militari sul fronte della tutela dei diritti e dei doveri del contribuente.”
(18/12/2008 - Luisa Foti)
In evidenza oggi:
» Terremoto: ecco cosa blocca la ricostruzione
» Reato per la madre che non fa vedere il figlio al padre
» La pensione di reversibilità
» Ponte Morandi: si può revocare la concessione ad Autostrade?
» Partite Iva: rinviato il pagamento della doppia rata di agosto

Newsletter f g+ t in Rss