Con atto introduttivo pervenuto presso la cancelleria del Tribunale il 12 aprile 2006 (il deposito dell'atto originale è avvenuto il 13 aprile successivo), il sig. xx chiede, da un lato, l'annullamento della decisione con la quale la Commissione delle Comunità europee lo ha collocato a riposo per invalidità nonché di una serie di atti connessi alla detta decisione e, dall'altro, la condanna della Commissione al risarcimento dei danni....
Vedi allegato
Condividi
Feedback

(29/11/2008 - Laprevidenza.it)
In evidenza oggi:
» Coronavirus, udienze da remoto: le linee guida del Csm
» Bonus 600 euro anche ad avvocati e ordinisti: firmato decreto