Sei in: Home » Articoli

Madre troppo protettiva? Figlio affidato al padre

Se una madre assume un comportamento eccessivamente apprensivo ed iperprotettivo nei confronti dei propri figli rischia di vederli affidare al padre in caso di separazione. E' quanto emerge da una recente sentenza della Corte di Cassazione n.559/2003 che ha confermato un provvedimento, reso dai giudici di merito, con il quale un adolescente era stato affidato al padre per via del un comportamento troppo protettivo della madre che aveva finito per creare problemi al minore. L'affidamento dei figli, infatti, come rileva la Corte, va determinato in favore del genitore che risulti "più idoneo a ridurre i danni derivanti dalla disgregazione del nucleo familiare e ad assicurare il migliore sviluppo possibile della personalità del minore, nel contesto di vita più adeguato a soddisfare le sue esigenze materiali, morali e psicologiche?.
(22/01/2003 - Roberto Cataldi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF