Sei in: Home » Articoli

Madre troppo protettiva? Figlio affidato al padre

Se una madre assume un comportamento eccessivamente apprensivo ed iperprotettivo nei confronti dei propri figli rischia di vederli affidare al padre in caso di separazione. E' quanto emerge da una recente sentenza della Corte di Cassazione n.559/2003 che ha confermato un provvedimento, reso dai giudici di merito, con il quale un adolescente era stato affidato al padre per via del un comportamento troppo protettivo della madre che aveva finito per creare problemi al minore. L'affidamento dei figli, infatti, come rileva la Corte, va determinato in favore del genitore che risulti "più idoneo a ridurre i danni derivanti dalla disgregazione del nucleo familiare e ad assicurare il migliore sviluppo possibile della personalità del minore, nel contesto di vita più adeguato a soddisfare le sue esigenze materiali, morali e psicologiche?.
(22/01/2003 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: la fattura non è prova ma mero indizio
» Facebook: reato di diffamazione aggravata anche per chi commenta
» Agenzia Entrate: al via il concorsone per 650 funzionari
» Nessun reato per i cani che abbaiano tutta la notte
» Si può licenziare il lavoratore in malattia?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss