Sei in: Home » Articoli

Roma: assolto rapinatore accusato di aver ucciso un carabiniere

La Corte d'Assise d'Appello di Roma ha assolto il rapinatore accusato di avere ucciso il brigadiere dei carabinieri Sandro Sciotti Il sottufficiale era intervenuto ad affrontare tre rapinatori che quel giorno avevano assalito la filiale della Banca Popolare del Lazio in localita' Santa Maria delle Mole. Uno dei tre rapinatori era finito sotto processo con l'accusa di omicidio volontario e rapina. Il giudizio di primo grado si era concluso con una condanna a 30 anni di reclusione poi ridotta a 18 anni in appello. La sentenza finita poi al vaglio della Corte di Cassazione che ha disposto un nuovo processo. Ora intervenuta la nuova sentenza della seconda Corte di Assise d'Appello che ha assoluto l'imputato con formula piena ritenendo non provate le argomentazioni che l'accusa aveva portato contro il rapinatore.
Altre informazioni su questa sentenza
(24/10/2008 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Conto corrente gratis in vigore
» Tribunale Bari: stop processi fino al 30 settembre
» L'archiviazione del giudizio
» La ricerca telematica dei beni del debitore
» Assicurazioni: al via la risoluzione stragiudiziale delle liti


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss