"L'obiettivo finale - afferma Vittorio Carlomagno - è quello di riportare regole etiche nelle banche e all'interno delle istituzioni di governo dell'economia". L'associazione Contribuenti.it ha sottoscritto un patto con la KRLS Network of Business Ethics, "il primo reale provvedimento a favore dei cittadini". "Ad oggi - continua - abbiamo visto solo azioni di sostegno nei confronti delle banche e dei principali artefici del crac finanziario, ma non delle vittime". Grazie a questo accordo, più di 1000 studi professionali di avvocati, commercialisti e notai della rete KRLS, applicheranno una riduzione del 30% dell'onorario, a favore di tutti i cittadini che intraprenderanno azioni legali per il risarcimento danni contro banche, autorità di vigilanza o semplicemente per avere consigli e pareri su come gestire situazioni del genere.
Condividi
Feedback

(20/10/2008 - Luisa Foti)
In evidenza oggi:
» Coronavirus: mutui prima casa sospesi anche per i morosi
» Processo penale: La gestione processuale dei giorni futuri