Gli studenti universitari fuori sede si troveranno a fare i conti con il rincaro degli affitti. Lo dichiara Massimiliano Dona, segretario dell'Unione consumatori, sottolineando che "in diverse città gli affitti per gli studenti sono aumentati del 47% rispetto al 2003". "Soprattutto nel caso di Roma - continua Dona - nella quale si concentra la grande maggioranza di universitari fuori sede, è consigliabile muoversi già verso maggio-giugno, così da poter trovare offerte vantaggiose, assicurandosi che la zona in cui si cerca l'alloggio sia ben collegata sia con l'università sia con le stazioni ferroviarie e gli aeroporti".
Condividi
Feedback

(15/09/2008 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Coronavirus: stop agli incontri tra padre e figlio residenti in comuni diversi
» Sospensione del mutuo: ecco il modello