E' pronta la bozza del disegno di legge "Misure contro la prostituzione" voluto dal ministro per le pari Opportunità Mara Carfagna. Il testo sarà esaminato durante il prossimo pre-Consiglio dei ministri. Tante le novità introdotte: prostituirsi continuerà a non essere un reato ma sarà vietato farlo in strada e in luogo pubblico, in caso di trasgressione è previsto anche l'arresto. Ci saranno sanzioni per i clienti delle squillo che prevedono arresti da 5 a 15 giorni e ammende da 200 a 3000 euro. Per gli organizzatori e i promotori è prevista la reclusione da 4 a 8 anni.
Condividi
Feedback

(14/09/2008 - Redazione)
In evidenza oggi:
» Coronavirus, udienze da remoto: le linee guida del Csm
» Bonus 600 euro anche ad avvocati e ordinisti: firmato decreto