Sei in: Home » Articoli

Cassazione: cane affidato a persona incapace del controllo? Il padrone risponde dei danni

Linea dura della Cassazione contro i proprietari dei cani che affidano il loro amici a 4 zampe a un'altra persona. Difatti, gli Ermellini della Quinta Sezione Penale, con la Sentenza n. 34765/2008, hanno precisato che in caso di affidamento, il padrone non deve solo fornire all'affidatario il guinzaglio e/o la museruola (cautele minime prescritte), ma deve necessariamente scegliere l'affidatario tenendo anche conto della stazza fisica del cane.
Difatti, secondo la Corte, il padrone di un cane che non si premunisce di verificare la capacità, anche fisica, dell'affidatario del suo amico animale, deve rispondere penalmente dei danni da quest'ultimo arrecati e ciò in quanto "non impedire un evento che si ha l'obbligo giuridico di impedire, equivale a cagionarlo". Con questa decisione la Corte ha condannato il proprietario di un pitbull che aveva aggredito un bimbo mentre era a passeggio con la moglie del suo padrone che non era riuscita a domare il cane.
(08/09/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» La cambiale - Guida Legale
» Aspettativa non retribuita: cos'è e come si ottiene
» Carta identità elettronica: come si richiede
» Le diverse tipologie di servitù
» Rischia il carcere senza condizionale il padre che non mantiene i figli
In evidenza oggi
Cassazione: lei ci sta poi ci ripensa? Resta grave la violenza sessualeCassazione: lei ci sta poi ci ripensa? Resta grave la violenza sessuale
Cassazione: sospeso l'avvocato che esegue troppi pignoramenti Cassazione: sospeso l'avvocato che esegue troppi pignoramenti


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF