Nell'italia della crisi si fa strada una nuova tendenza: quella di pagare le tasse a rate. Secondo quanto segnala contribuenti.it siamo di fronte a un vero e proprio boom di domande di rateizzazione. Sono ben 493mila i contribuenti che hanno gia' chiesto di poter pagare tributi a rate. Il tutto per un ammontare di oltre 1,3 milioni di cartelle notificate. Chi si trova in una temporanea situazione di obiettiva difficoltà può infatti ottenere dagli Agenti della Riscossione la rateazione delle somme iscritte a ruolo. Contribuenti.it ricorda che non sussiste più l'obbligo di garanzia fideiussoria e che la rateazione può essere concessa anche in presenza di procedure cautelari (ganasce fiscali, ipoteche) o esecutive (pignoramenti).
Condividi
Feedback

(01/09/2008 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Pochi spiccioli di reddito di cittadinanza? Niente bonus coronavirus!
» Coronavirus: proroga misure fino al 13 aprile