Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, ha reso nota la sua preoccupazione per il dato diffuso dalla Confcommercio sui consumi. E' un dato 'preoccupante - spiega . che "Dimostra come da inizio anno, a fronte di un'inflazione galoppante, i consumatori hanno giustamente deciso di ridurre i consumi pur di poter arrivare almeno alla terza settimana del mese''. Rienzi lancia anche un invito alla Confcommercio: ''proponete ai vostri associati di ridurre i prezzi di almeno il 15%. Se, infatti, come sostenuto da Confcommercio stessa, 'non c'e' una ripresa dei consumi e per la prima volta in due anni, calano anche i servizi', allora, come le leggi di mercato insegnano, i prezzi devono calare se si vuole ritrovare un nuovo punto di equilibrio del mercato''. Sarebbe ''gravissimo - continua Rienzi - se, a fronte di un calo delle vendite, i commercianti si illudessero di poter mantenere i profitti di prima alzando i prezzi. La crisi diventerebbe ancora peggiore. L'unica via e' il rilancio dei consumi, impossibile senza prezzi accessibili per la famiglia media italiana''.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: