Sei in: Home » Articoli

Ministro Salute: acquisto medicine senza ricetta? Si, se urgenti

Il Ministero della Salute (DM 31.3.2008 pubblicato in G.U. n. 86 dell'11.4.2008) ha reso noto che dallo scorso 11 maggio è diventato più semplice avere le medicine cd. urgenti in farmacia quando non si riesce a trovare il medico per la ricetta. Il Ministro ha però specificato che restano escluse dalla modalità semplificata, le sostanze stupefacenti o psicotrope.
Nel provvedimento è stato quindi stabilito che, in situazioni di emergenza, i malati cronici, chi sta seguendo una terapia antibiotica, chi è appena stato dimesso da un ricovero ecc., ha la possibilità di ottenere, in Farmacia, il farmaco desiderato e ciò anche senza ricetta del medico.
Ciò potrà essere fatto mediante il pagamento integrale del medicinale.
Il provvedimento poi detta alcune regole che dovranno essere seguite dalle Farmacie. In primo luogo le Farmacie, potranno consegnare il farmaco solo se esistono, negli archivi, ricette analoghe e/o se il cliente esibirà un documento che ne attesti l'esigenza, o comunque in caso di conoscenza diretta. Inoltre, dovranno consegnare la confezione contenente il minor numero di unità del farmaco e, successivamente, compilare una apposito registro per la consegna dei farmaci effettuata in base alle nuove modalità previste dal decreto, riportando il nome del farmaco, le iniziali del paziente e la condizione e la motivazione per la consegna del farmaco.
(18/05/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le più lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino può dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1° agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata è una prova e può essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF