Sei in: Home » Articoli

Cassazione: 'disinvoltura' non e' consenso a rapporto sessuale

Condividi
Seguici

Roma (Adnkronos) - La ''disponibilta''' e la ''disinvoltura'' all'approccio non possono essere scambiati per un consenso al rapporto sessuale. Rischia una pesante condanna per violenza sessuale chi, approfittando della disponibilita' dell'altra persona, finisce per abusarne. Parola di Cassazione che ha accolto il ricorso del pg della Corte d'appello di Bologna che si era opposto alla concessione della riduzione di pena nei confronti di Moreno M., un 28enne cui in appello era stata ridotta la pena (da due anni e tre mesi era diminuita ad 1 anno e 9 mesi di reclusione) per violenza sessuale. Una riduzione di pena che i giudici bolognesi gli avevano concesso visto che la donna ''aveva dimostrato disponibilita' all'approccio amicale''.
(15/12/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Codice della strada: arriva la riforma
» Cassazione: il lavoratore non è obbligato a stimare l'azienda
» Legittima difesa in vigore: ecco come cambia il codice penale
» Appalto: le cause di estinzione
» La pensione minima

Newsletter f t in Rss