Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Cassazione: avvocati riscuotono tributi per conto degli Enti? Decide il Giudice Ordinario se sorgono liti sulla parcella

Condividi
Seguici

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. 10826/2008) hanno precisato che rientra nella competenza del Giudice ordinario la decisione in merito alle liti insorte tra Comune e contribuente sull'importo della parcella del legale cui l'Ente si è avvalso per la riscossione dei tributi.
In particolare, Corte ha stabilito che "va escluso che rientri nella giurisdizione esclusiva delle commissioni tributarie, spettandone invece la cognizione al giudice ordinario, una controversia con la quale il privato, adempiuto il debito d'imposta relativo all'ICI non tempestivamente o integralmente versata, domandi il risarcimento dei danni subiti in sede di riscossione coattiva per aver dovuto corrispondere anche le somme pretese dal Comune per l'assistenza legale allo stesso prestata da avvocati di cui l'ente pubblico si sia avvalso".
(23/05/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Abolire l'ora di religione e sostituirla con educazione civica
» Bollette luce e gas: le novità da luglio
» Quattordicesima 2019, quando arriva e a quanto ammonta
» Minaccia aggravata per chi insulta l'amministratore di condominio
» Bollette luce e gas: le novitÓ da luglio

Newsletter f t in Rss