Sei in: Home » Articoli
 » Avvocatura

Cassazione: avvocati riscuotono tributi per conto degli Enti? Decide il Giudice Ordinario se sorgono liti sulla parcella

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione (Sent. 10826/2008) hanno precisato che rientra nella competenza del Giudice ordinario la decisione in merito alle liti insorte tra Comune e contribuente sull'importo della parcella del legale cui l'Ente si avvalso per la riscossione dei tributi.
In particolare, Corte ha stabilito che "va escluso che rientri nella giurisdizione esclusiva delle commissioni tributarie, spettandone invece la cognizione al giudice ordinario, una controversia con la quale il privato, adempiuto il debito d'imposta relativo all'ICI non tempestivamente o integralmente versata, domandi il risarcimento dei danni subiti in sede di riscossione coattiva per aver dovuto corrispondere anche le somme pretese dal Comune per l'assistenza legale allo stesso prestata da avvocati di cui l'ente pubblico si sia avvalso".
(23/05/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
Le pi lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Udienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio  illegittimoUdienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio illegittimo
Addio riparazione per lo stalkingAddio riparazione per lo stalking

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF