Cassazione: Colf a casa? Si pagano pił tasse

La Sezione Tributaria della Corte di Cassazione (Sent. 9654/08) ha stabilito che chi ha una 'colf' in casa deve pagare pił tasse. Difatti, precisa la Corte, ai fini del cd. redditometro, sono indicativi del maggior reddito, tra le altre cose, sia il fatto di possedere un'auto sia il fatto di utilizzare, per un certo numero di ore, una collaboratrice domestica in casa.
Con questa decisione gli Ermellini hanno respinto il ricorso proposto da un contribuente al quale l'Agenzia delle Entrate aveva richiesto maggiori imposte per il fatto di aver avuto in casa una 'colf'.
(29/04/2008 - Avv.Cristina Matricardi)
In evidenza oggi:
» Fino a 10mila euro di multa per chi abbandona il cane
» Multe: sono nulle quelle fatte dal tutor usato come autovelox
» L'Inps cerca avvocati
» Carceri: ok alla riforma
» Separazione e divorzio: l'Istat modifica le schede dei tribunali


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss