Sei in: Home » Articoli

Notifiche a società a mezzo posta: valide anche se consegnate a incaricato provvisorio

La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione (Sent. 7466/02) ha stabilito che sono valide le notifiche effettuate alle società a mezzo del servizio postale anche se la consegna viene fatta nelle mani di chi non ha un rapporto di lavoro stabile con la società stessa ed abbia solo avuto un incarico informale e provvisorio di ricevere le notifiche. I Giudici della Corte hanno così ritenuto valida la notifica fatta a un società, mediante consegna a una persona che si era recata presso l’Ufficio Postale, munita dell’avviso di deposito rilasciatogli dall’Agente Postale che non era riuscito a effettuare la consegna presso la sede sociale.
(08/12/2002 - Avv.Cristina Matricardi)

In evidenza oggi:
» Reddito di cittadinanza: come richiederlo
» Timore per i debiti ereditari? C'è il beneficio d'inventario
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» La guida in stato di ebbrezza
» Esami avvocato, praticante ricorre e gli abbassano il voto, il Cds conferma
Newsletter f g+ t in Rss