Sei in: Home » Articoli

SanitÓ: Si evitano le terapie per la paura di sbagliare

Da uno studio condotto dall'Universita' di Bari e presentato al convegno 'Risk management in Sanita': gestione e prevenzione del rischio', Ŕ emerso che "quattro errori medici su 10 sono [...] causati dal mancato intervento del 'camice bianco'. Spesso per paura di sbagliare". Lo studio prende in analisi 1286 sentenze della Corte di Cassazione pronunciate tra il 1995 e il 2006. In una nota, Alessandro Dell'Erba, professore associato di Medicina Legale presso l'UniversitÓ degli Studi di Bari evidenzia che dallo studio "si puo' rilevare come la ritardata prestazione (5%), l'errata prescrizione, trascrizione e somministrazione di un farmaco (1,5%) si attestino su percentuali decisamente piu' basse rispetto all'inadeguata (43,2%) o omessa prestazione (39,7%). Il numero dei sinistri - secondo dati Ania - e' aumentato in dieci anni dai 9.484 del 1994 ai 27.953 del 2004. Il motivo principale che Ŕ alla base dell'omessa prestazione, spiega l'esperto, Ŕ spesso rintracciabile in un atteggiamento di difesa da parte del medico che "per il timore di sbagliare, evita di intervenire.
Commettendo in tal modo un errore".
Altre informazioni su questo argomento
(10/12/2007 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Cassazione: non punibile chi va a spasso con un coltello in auto
» Divorzio: dopo quanto tempo si pu˛ chiedere?
» Riforma penale: ok al principio di riserva di codice
» Divorzio: quando la moglie deve restituire il 50% delle rate del mutuo pagate per intero dal marito?
» Assegni familiari e di maternitÓ: i nuovi importi 2018


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss