Sei in: Home » Articoli

Corte Costituzionale prima udienza avanti il Giudice di pace

La Consulta, pur rigettando la questione di legittimità costituzionale, ha riconosciuto che: la norma dell?art. 320, quarto comma, cod. proc. civ., la quale stabilisce che "quando sia reso necessario dalle attività svolte dalle parti in prima udienza, il giudice di pace fissa per una sola volta una nuova udienza per ulteriori produzioni e richieste di prova" può essere interpretata, al di là della sua letterale formulazione, come espressiva di una direttiva generale da applicare, senza perdere di mira l?obiettivo di una rapida soluzione del processo, tutte le volte in cui il rituale ampliamento del thema decidendum verificatosi nella prima udienza ne comporti la necessità in applicazione del principio del contraddittorio (Corte Costituzionale, Sentenza 12 novembre 2002, n.447 - Art.320 c.p.c., processo avanti il Giudice di Pace - Prima udienza).
Leggi il provvedimento su www.filodiritto.com
(14/11/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Divorzio: per i figli vale sempre il tenore di vita
» Cassazione: saluto fascista non è reato se commemorativo
» Avvocati: perché portano la toga nera?
» Il valore probatorio del Cid
» Bollette più care per colpa di chi non paga: è giusto?


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss