Sei in: Home » Articoli

Codacons: rincari di pasta e pane frenano i consumi

Il Presidente della Codacons, Carlo Rienzi, fa rilevare che i consumatori "di fronte ai rincari generalizzati e alle nefaste previsioni per il futuro, hanno ridotto i consumi limitando gli acquisti". Una frenata che "rappresenta la logica conseguenza degli aumenti speculativi dei prezzi di pane e pasta avvenuti nel mese settembre".
Tali aumenti - spiega Rienzi - anche se di pochi centesimi non lasciano indifferenti i cittadini e modificano la loro propensione all'acquisto. L'unica soluzione - prosegue Rienzi - "se si vuole davvero consentire una ripresa dei consumi, e' una riduzione generalizzata dei prezzi di almeno il 5%, specie nel settore alimentare, per ridare un minimo di respiro alle casse sempre piu' vuote delle famiglie italiane''.
(10/11/2007 - Roberto Cataldi)
Le pi lette:
» Il mobbing - guida con raccolta di articoli e sentenze
» Preavviso di licenziamento e dimissioni: durata, conseguenze e fac-simile
» Curriculum vitae: guida alla redazione con fac-simile
» Processo civile telematico: attenzione a come si deposita la sentenza impugnata in Cassazione!
» Equo compenso per tutti: avvocati e professionisti
In evidenza oggi
Udienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio  illegittimoUdienza celebrata in anticipo senza l'avvocato? Il giudizio illegittimo
Addio riparazione per lo stalkingAddio riparazione per lo stalking

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF