Sei in: Home » Articoli

Cassazione: la tutela dei diritti di utilizzo per i film a cartoni animati

Condividi
Seguici

Per i cartoni animati che costituiscono un'opera cinematografica "il diritto di utilizzazione, spettante al produttore, gode della tutela attribuita a tali opere con i relativi termini di durata, alla quale non si aggiunge, determinando una maggiore durata o una diversa scadenza di tali termini, la tutela, differente e ulteriore, prevista per l'autore dei disegni impiegati nella realizzazione del cartone animato". E' quanto riferisce in una nota il Presidente della Suprema Corte Vincenzo Carbone, Il principio è stato sancito in una sentenza della terza sezione penale (la numero 38721 del 19 ottobre 2007). "La durata della tutela dei predetti diritti - spiega Carbone - prima dell'entrata in vigore del Dpr 8 gennaio 1979, numero 19 (che, in attuazione alla convenzione di Berna, ha elevato il termine a cinquant'anni, ma solo per opere che gia' non fossero di pubblico dominio), ammontava a 36 anni dalla prima proiezione in pubblico, in base all'interpretazione costituzionalmente orientata della proroga di sei anni dell'originario termine trentennale disposta nel 1945 per i produttori italiani ed estesa nel 1947 ai produttori appartenenti alle Potenze alleate con il Trattato di Parigi".
(27/10/2007 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Fino a 14 anni di carcere per il reato di sfregio
» Arriva l'educazione alimentare a scuola
» La causa petendi
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio

Newsletter f t in Rss