Sei in: Home » Articoli

Dichiarazioni rese dall?indagato in un procedimento connesso

Le dichiarazioni rese da un indagato in un procedimento connesso, su fatti che concernono la responsabilitÓ di altre persone, e che siano state assunte senza le garanzie di cui all?art. 64 terzo comma c.p.p. non sono utilizzabili contro altri in sede cautelare. Lo ha stabilito la terza Sezione penale della Corte di Cassazione (sent. del 23/9/2002) precisando che, tali dichiarazioni, non possono essere utilizzate ?ai fini della valutazione della sussistenza dei gravi indizi, ai sensi dell?art. 273 primo comma c.p.p.?
(04/11/2002 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Il ricorso al Prefetto per impugnare una contravvenzione. Guida con fac-simile
» Arriva il conto corrente gratis per redditi bassi e pensionati
» Bonus avvocati 2018: domande entro il 10 febbraio
» Mantenimento: verso l'addio al tenore di vita anche per il coniuge separato
» Calcola il codice fiscale online


Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss