Lo scorso 25 agosto è entrata in vigore la legge n. 123 del 3 agosto 2007 relativa al riassetto e alla riforma della normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.
Il provvedimento (che rappresenta una efficace concertazione con le Parti sociali e con le Regioni) intende assicurare il pieno rispetto delle disposizioni comunitarie, l'equilibrio tra Stato e Regioni e, soprattutto, l'uniformità della tutela sull'intero territorio nazionale.
Tra le novità della Legge evidenziamo l'art. 1, con cui si delega il Governo a adottare (entro nove mesi dalla data di entrata in vigore della legge), uno o più decreti legislativi per il riassetto e la riforma delle disposizioni vigenti in materia di salute e sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, garantendo l'uniformità della tutela dei lavoratori sul territorio nazionale attraverso il rispetto dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali, con riguardo alle differenze di genere e alla condizione delle lavoratrici e dei lavoratori immigrati.

Condividi
Feedback

In evidenza oggi: