Sei in: Home » Articoli

Salute: diminuisce in italia l'uso delle medicine alternative

Sulla base di un'indagine ISTAT (diffusa in questi gorni ma svolta nell'anno 2005), sull'utilizzo da parte degli italiani delle medicine alternative emerso che il ricorso alle terapie non convenzionali hanno registrato una battuta d'arresto. Se fra il '99 e il 2000, erano ben 9 milioni i connazionali che utilizzavano metodi di cura alternativi nel 2005 sono scesi a circa 7 milioni e 900 mila i cittadini che hanno scelto di affidarsi a queste terapie. La diminuzione e' stata maggiore tra gli uomini mentre risultato stabile il consumo tra i bambini e i ragazzi fino a 14 anni. L'omeopatia rimasta in ogni caso la terapia non convenzionale piu' diffusa che risulta utilizzata dal 7% della popolazione. Secondo l'indagine sono soprattutto donne a ricorrere maggiormente alle terapie non convenzionali. La differenza fra i sessi e' maggiore per il ricorso all'omeopatia e alla fitoterapia.
Meno per l'agopuntura. E a quanto pare le medicine alternative piacciono di pi ai laureati o a persone con un buon livello di cultura. Il 18,7% di laureati o diplomati ne ha fatto uso contro il 13,5% di chi ha solo la licenza media e il 9,2% di ha solo la licenza elementare.
(29/08/2007 - Roberto Cataldi)
Le pi lette:
» Le aree destinate a parcheggio nel condominio
» Tassa rifiuti: va calcolata una sola volta per tutto l'immobile
» Cassazione: la telefonata registrata una prova e pu essere utilizzata in giudizio
» Autovelox: come difendersi dalle contravvenzioni illegittime
» Affido condiviso: fino a 3 anni il bambino pu dormire dal padre solo ogni tanto
In evidenza oggi
Multe autovelox: dal 1 agosto potrebbero essere nulleMulte autovelox: dal 1 agosto potrebbero essere nulle
Cassazione: la telefonata registrata  una prova e pu essere utilizzata in giudizioCassazione: la telefonata registrata una prova e pu essere utilizzata in giudizio
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF