Sei in: Home » Articoli

Cassazione: Niente nota spese nel fascicolo di parte? Se manca l'annotazione del cancelliere il deposito privo di dimostrazione

"Qualora nel fascicolo di parte non venga rinvenuta la nota spese e manchi l'annotazione del cancelliere, il deposito deve considerarsi privo di dimostrazione e come non effettuato, e il Giudice di Pace, nel liquidare le spese processuali, non deve tenere conto di altre indicazioni che non quelle desumibili dagli atti di causa". Si espressa cos la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione (Sent n. 2548/07) precisando che "per l'art. 311 c.p.c. il procedimento davanti al Giudice di Pace retto dalle norme relative al procedimento davanti al Tribunale in composizione monocratica sicch" trovano "applicazione davanti a questo giudizio gli art. 74 e 75 del cod. proc. civ.".
(27/08/2007 - Avv.Francesca Romanelli)
In evidenza oggi:
» Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps
» Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare
» Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali
» Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria
» S al pernotto dal pap anche se la mamma non vuole

Newsletter f g+ t in Rss