Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Cassazione: il regime condominiale è compatibile con la destinazione alberghiera

Condividi
Seguici

"Il regime condominiale è sicuramente compatibile con la destinazione alberghiera di un immobile (o di un complesso immobiliare)". E' questo il principio espresso dai giudici della Corte di Cassazione (Sent. 1625/07) in una recente pronuncia nella quale, più analiticamente, hanno osservato tra le altre cose che "nel caso di un edificio - o di un complesso di edifici - destinato ad albergo, in presenza di presupposti di fatto e di diritto del "condominio", configurati dall'esistenza di più unità immobiliari appartenenti a persone diverse e di cose, servizi ed impianti destinati all'uso comune, la destinazione ad albergo non impedisce la costituzione del regime condominiale: per conseguenza a nascita del condominio non dipende dal mutamento di destinazione".
(03/08/2007 - Avv.Francesca Romanelli)
In evidenza oggi:
» Cassazione: sms e e-mail fanno piena prova in giudizio
» Multe anche al conducente se il passeggero non mette il casco o la cintura
» Il contratto di comodato - guida con fac-simile
» Il licenziamento orale
» Il padre mantiene la figlia avvocato non ancora autosufficiente

Newsletter f t in Rss