Sei in: Home » Articoli
 » Condominio

Cassazione: il regime condominiale compatibile con la destinazione alberghiera

"Il regime condominiale sicuramente compatibile con la destinazione alberghiera di un immobile (o di un complesso immobiliare)". E' questo il principio espresso dai giudici della Corte di Cassazione (Sent. 1625/07) in una recente pronuncia nella quale, pi analiticamente, hanno osservato tra le altre cose che "nel caso di un edificio o di un complesso di edifici destinato ad albergo, in presenza di presupposti di fatto e di diritto del "condominio", configurati dall'esistenza di pi unit immobiliari appartenenti a persone diverse e di cose, servizi ed impianti destinati all'uso comune, la destinazione ad albergo non impedisce la costituzione del regime condominiale: per conseguenza a nascita del condominio non dipende dal mutamento di destinazione".
(03/08/2007 - Avv.Francesca Romanelli)
Le pi lette:
» Il reato di ricettazione
» Opposizione a decreto ingiuntivo: inammissibile per nullit della notifica via pec
» Il permesso di soggiorno
» Avvocati: prestazione sospesa se il cliente non paga
» Addio assegno di divorzio per l'ex autosufficiente anche se il marito miliardario
In evidenza oggi
Condominio: l'acqua non si stacca ai morosiCondominio: l'acqua non si stacca ai morosi
Accedere all'email altrui  reato anche se si conosce la passwordAccedere all'email altrui reato anche se si conosce la password

Puoi trovare o lasciare commenti anche nei post che trovi nella nostra Pagina Facebook
Newsletter f g+ t in Rss
Print Friendly and PDF