Il comma 11 dell'articolo unico della legge 27 dicembre 2006, n. 206, (legge finanziaria 2007) ha apportato - come è noto - rilevanti modificazioni alla disciplina vigente in materia di assegno per il nucleo familiare. In particolare, secondo quanto stabilito dalla lettera e) della disposizione soprarichiamata, i livelli di reddito relativi a tutte le tabelle non saranno oggetto di rivalutazione annuale dal 1° luglio 2007, ma saranno aggiornati a decorrere dall'anno 2008 secondo i criteri fissati dall'art. 2 del decreto-legge 13 marzo 1988, n. 69, convertito, con modificazioni, nella legge 13 maggio 1988, n. 153. Al riguardo, si ricorda che il riferito articolo 2 stabilisce, al comma 12, che la rivalutazione annua dei livelli di reddito familiare è pari alla variazione percentuale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati intervenuta tra l'anno di riferimento per la corresponsione dell'assegno e l'anno immediatamente precedente.

Inpdap, Nota Operativa 31.5.2007 n° 25
Condividi
Feedback

Link correlati:
http://www.laprevidenza.it

In evidenza oggi: