Sei in: Home » Articoli
 » Multe

Cassazione: multe valide anche se indirizzo inesatto

Anche se l'indirizzo che accompagna il verbale non esatto la multa deve essere pagata. E' quanto sottolinea la Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso presentato di un automobilista bolognese che aveva contestato l'inesatta indicazione del numero civico della sua abitazione. Il Giudice di Pace aveva dichiarato valida la contravvenzione e la decisione stata ora confermata dai giudici di Piazza Cavour.
Nella sentenza (n.15030/2007) la Corte sottolinea che anche se l'indirizzo non e' del tutto esatto le multe vanno pagate e un numero civico sbagliato non comporta "nessuna influenza sul piano delle garanzie difensive essendo il verbale pervenuto alla reale destinataria e non essendo, peraltro emersi o dedotti casi di omonimia".
(10/07/2007 - Roberto Cataldi)
In evidenza oggi:
» Esami avvocati: vecchie regole per altri 2 anni
» Addio multa se nel verbale mancano indicazioni sul segnale di preavviso
» Il processo amministrativo
» Avvocati: verso l'assunzione negli studi legali
» Addio divorzio breve, arriva la mediazione

Newsletter f g+ t in Rss